Una marcia in più nel chiedere misure per gli Agenti di Commercio

L’emergenza ha colpito duramente l’economia italiana e la Categoria. Ma non tutti i settori e il mondo degli Agenti di Commercio sono stati toccati nella stessa misura.

Prima ancora della serrata imposta dal Governo su tutto il territorio nazionale e che il mondo intero si rendesse conto della vastità degli effetti del Covid-19, Usarci, Fisascat Cisl e Ugl hanno istituito e promosso un Osservatorio. Questo strumento ha consentito di individuare, con fatti e numeri, le zone e le aree merceologiche maggiormente danneggiate.

Parallelamente abbiamo cercato, sempre attraverso l’Osservatorio, di fornire, in questo momento di gran confusione e incertezza, notizie chiare, sintetiche e fondate circa le misure messe in campo dallo Stato e dall’Enasarco e come richiederle. Ne sono un esempio le guide sulla richiesta del bonus 600 euro da Inps, per l’erogazione straordinaria di Enasarco e riguardo la compilazione della richiesta per i finanziamenti fino a 25 mila euro.

Non solo, ai professionisti interpellati è stato anche chiesto quali possono essere, a loro giudizio, le forme migliori di sostegno per superare questo momento difficile.

Grazie al contributo di migliaia e migliaia di Agenti e Consulenti, ora siamo in grado di fornire una rappresentazione quantitativa e oggettiva dell’impatto su una Categoria fondamentale per l’economia italiana. Gli Agenti intermediano il 70% del pil italiano, non dimentichiamocelo mai.

Si vuole far ripartire l’Italia? Ebbene allora è meglio non spegnere il suo motore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.